“Abissi”, spiegata.

Santo amore degli abissi (SADA) è il primo singolo estratto da Canzoni per esseri umani il nostro quarto album di studio. Uscirà per l’etichetta fiorentina Pippola Music a settembre, molto probabilmente il 28 settembre che è venerdì. Sembra che i dischi debbano uscire di venerdì, ed effettivamente il 28 sarà un venerdì. SADA è stato registrato da Marco Lega di cui parleremo prima o poi e mixato da Gareth Jones di cui abbiamo parlato qui.

Il videoclip che ha accompagnato l’uscita del singolo sugli store digitali si può vedere qui ed è stato fatto inseguendo per una discesa giù dai monti Pisani Geremia e Gabriele che sono due meravigliosi ragazzi di cui vi racconteremo.

SADA è stato il primo pezzo registrato di Canzoni per esseri umani nel maggio del 2017 in un momento di passaggio per il gruppo, dove la formazione odierna era lontana dal venire. Il pezzo è stato registrato da Giovanni alla batteria, Massimiliano ai synth, rodhes e flauto dolce (quelli del finale) e Fabio alla voce, alla chitarra baritona e al basso.

Il testo celebra la bellezza impervia e vertiginosa dei tesori abissali che capitano a volte rendendo le nostre vite commoventi ed esorta tutti quanti a stare bene, a non disperare e a rischiare di tutto pur di prendere quella “moneta negli abissi” che pare non esserci o essere irraggiungibile.

La canzone si può ascoltare su:

Spotify 

iTunes Store

Google Play

Apple Music

Tidal

Napster

Deezer

 

4
Lug
2018