la befana di quest’anno

La befana scende dai monti e porta, qualcuno dice portava ma è una bugia, i regali ai bimbi bravi, un po’ di frutta secca ai grandi e una serata di veglia al caminetto mentre i Magi finalmente raggiungono – lemmi lemmi – la capanna sistemata sotto la finestra, sopra il canterale, nella bolla di cristallo.

Come tutte le feste belle, quelle vere, la magia è tutta nell’attesa della vigilia come il sabato lo è per il villaggio, e così la vera festa quella che popola la notte dei cantori della befana che vanno di casa in casa è il 5 gennaio, per passare insieme a cantare e bere il limine della festa.

La sera e la notte del 6 sembra proprio essere la “notte dopo”, l’ultima dell’inverno anche se non la prima della primavera. Prima della mezzanotte del 6 gennaio suoneremo come da un po’ di anni al PNC di Lunata, un concerto allo scadere delle feste.

Abbiamo scelto questo nostro consueto appuntamento per presentare il nuovo gruppo, perché sì c’è una nuova formazione di esterina che sarà quella che suonerà in giro il nuovo album che sta per uscire.

 

la befana di quest’anno

torna a noi ringiovanita

tra le stipe a gli albatrelli

esterina e i suoi strumenti

esterina e i sogni belli

5
Gen
2018